Autore

Condividi

Almenno San Bartolomeo - Chiesa di San Tome'

Di origini incerte, forse una primitiva costruzione risaliva al periodo franco attorno al X secolo, la piccola chiesa a pianta circolare di San Tomè è un bellissimo esempio di architettura romanico-bergamasca. Il luogo di culto fu riedificato completamente tra la fine del XI  e l'inizio del XII secolo, utilizzando le fondamenta, le colonne e i capitelli del precedente edificio; la prima documentazione storica che ne comprova l’esistenza risale al 1180 e a quella epoca furono aggiunti il presbiterio e l'abside. La rotonda ha una struttura piramidale concentrica con tre volumi separati e degradanti verso l’alto che richiamano la cappella palatina di Aquisgrana o il Duomo Vecchio di Brescia. L’interno del corpo al piano terra è scandito da otto colonne che seguono un percorso circolare; il corpo superiore, il matroneo, presenta anch'esso otto colonne sovrastanti quelle inferiori, che creano un corridoio circolare, il deambulatorio, che si affaccia sul corpo inferiore. L’interno è impreziosito da nicchie, tracce di affreschi che decorano le pareti, e bellissimi capitelli scolpiti in fogge e stili diversi.

Mappa

Risorse nelle vicinanze...loading